Metodo2018-10-25T18:31:08+00:00

Il Metodo dell’Equipe

Introduzione alla Chirurgia Bariatrica

La Chirurgia Plastica Post Obesità non è priva di possibili complicanze. La storia clinica pregressa e i rischi propri di ciascun intervento rendono necessario che i pazienti siano seguiti da specialisti dotati di grande esperienza e senso di responsabilità. È fondamentale che il chirurgo collabori con uno staff preparato in strutture accreditate con attrezzature e apparecchiature di prim’ordine.
Il lavoro in equipe, sul quale basiamo la nostra filosofia, prevede che ciascun caso sia discusso al fine di condividere la pianificazione chirurgica prima di ciascun intervento.

1. La Visita

È possibile prenotare una prima visita, presso le nostre sedi, chiamando il numero verde unificato 800 177 830. Tali visite sono eseguite privatamente.

Il giorno previsto per la visita, il paziente incontrerà il chirurgo presso la sede prescelta. In tale occasione verranno analizzati i suoi disagi, le sue aspettative e potrà ottenere le risposte ai quesiti che vorrà porre. Durante la visita saranno fornite al paziente tutte le informazioni relative al trattamento proposto e alle sue possibili complicanze, al ricovero, alla terapia necessaria e ai controlli post intervento. Al termine del colloquio il paziente riceverà il modulo informativo relativo all’intervento cui è interessato, al fine di poterne valutare al meglio i vari aspetti anche a domicilio.

Nel caso in cui il paziente avesse ulteriori dubbi, potrà contattare il medico per ottenere le risposte necessarie a chiarirli. In prossimità della data prevista per l’intervento, il paziente, riceverà una comunicazione per la conferma dell’appuntamento e i consigli da seguire per prepararsi adeguatamente all’operazione.

2. L’Anestesia

Tutti i pazienti sottoposti ad interventi chirurgici devono essere adeguatamente monitorati (pressione arteriosa, frequenza cardiaca, saturazione periferica dell’ossigeno, anidride carbonica espirata, temperatura corporea, diuresi) al fine di garantirne stabilità; emodinamica e sicurezza durante l’anestesia.

In sala operatoria, l’anestesista provvederà all’infusione per via endovenosa dei farmaci che determineranno l’induzione e il mantenimento dell’anestesia generale. Per mantenere una corretta ventilazione è necessario ricorrere all’intubazione, associata all’anestesia generale. Il paziente, in tal modo, non avvertirà alcun disagio durante l’intervento ma potrà percepire, in una percentuale ridotta di casi, una sensazione di lieve fastidio nei 2 giorni successivi all’operazione dovuta ad una leggera infiammazione faringea.

L’anestesia e l’analgesia (controllo del dolore) sono mantenute per tutta la durata dell’intervento grazie ai farmaci e ai gas anestesiologici: procedure e farmaci sono stati a lungo testati e sono sicuri. Al termine dell’operazione, il paziente verrà risvegliato e accompagnato in camera. Il controllo del dolore postoperatorio è adeguatamente gestito con farmaci associati a tecniche di analgesia locoregionale.

2. La Degenza

Terminata l’operazione, il paziente è trasferito nella stanza di degenza, dove, monitorizzato, continuerà la terapia prescritta per il post intervento. Il personale paramedico sarà a disposizione per qualunque necessità. Una volta dimesso, il paziente dovrà seguire attentamente le indicazioni terapeutiche prescritte dal chirurgo.

Nella lettera di dimissioni, saranno indicate anche le informazioni per l’appuntamento successivo, le cautele da seguire al domicilio e i recapiti per raggiungere il medico in caso di necessità.

Vuoi metterti in contatto con noi?

Compila il modulo sottostante inserendo le informazioni richieste, e scrivendoci la tua richiesta. Ti risponderemo al più presto!

Numero Verde

Aggiornamento Importante
Chirurgia Post Bariatrica

INIZIO ATTIVITÀ
A TORINO

Parla il Dott. Margara
GUARDA IL VIDEO >
close-link